Hostaria Del Mercato Vecchio » Leggi : Telegram: messaggistica avanzata.
 
Premessa


 
Cerca

Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Approfondimento


 
Statistiche

Visite: 1272579




Mappamondo ultime visite

Telegram: messaggistica avanzata.

Risparmio.png

uploaded_image


Il recente down di Whatsapp è stato una mano santa per i servizio di messaggistica istantanea concorrenti. Tra questi, uno dei più presi d’assalto è stato Telegram, che si presenta come l’alternativa gratuita e sicura a WhatsApp, “migliore in ogni dettaglio”.


Mercoledì 26 febbraio 2014

L’applicazione è stata letteralmente presa d’assalto sabato sera, tanto da mandare in tilt i server in Europa, e nel giro di poche ore è stata scaricata da milioni di utenti, si parla addirittura di 1 milione di nuovi iscritti al giorno a partire da sabato. Non si è trattato, quindi, di un boom di qualche ora. Il passaparola di chi ha cominciato a utilizzare Telegram, è evidente, ha funzionato. Ma quali sono le differenze con Whatsapp, recentemente acquistato da Facebook?


uploaded_image


Le caratteristiche principali di Telegram.
La pagina ufficiale di Telegram parla chiaro:
Privato: i messaggi sono pesantemente criptati e possono auto-distruggersi;
Cloud-Based: Telegram di lascia accedere ai tuoi messaggi da dispositivi multipli;
Veloce: consegna i messaggi più velocemente di ogni altra applicazione;
Distribuito: i server sono sparsi in tutto il Mondo per ragioni di sicurezza e velocità;
Aperto: Telegram ha un’API aperta e un protocollo gratuito per tutti;
Gratuito: Telegram è gratis per sempre. Nessuna pubblicità, nessuna tariffa di sottoscrizione.
Sicuro: Telegram tiene i tuoi messaggi al sicuro di attacchi hacker;
Potente: nessun limite per le dimensioni dei media e delle chat.


uploaded_image


Come funziona?
La configurazione di Telegram, disponibile per iPhone e Android, è facile e veloce. Dovrete soltanto indicare il vostro numero di telefono, inserire il codice di quattro cifre che vi verrà inviato via SMS e personalizzare le vostre informazioni personali: nome, cognome e foto profilo. Fatto, siete pronti per cominciare a comunicare coi vostri contatti. Nelle impostazioni dell’applicazione potrete personalizzare le sfondo delle conversazioni, cambiare i suoni o disabilitarli, gestire le preferenze della chat e gli utenti bloccati.


uploaded_image


I messaggi segreti.
Una delle funzioni senza dubbio più interessanti, già nota agli utenti di Snapchat, è la possibilità di iniziare conversazioni segrete che avranno vita breve: sarete voi a stabilire il periodo dopo il quale si autodistruggeranno - da 2 secondi a una settimana - sparendo così dai vostri dispositivi, come se non fossero mai esistite.


uploaded_image


Client per PC, Mac OS X e Linux.
Telegram non è soltanto un’applicazione per iOS e Android. Ai due client ufficiali, infatti, se ne affiancano altri che vanno a coprire quasi tutte le principali piattaforme , da Windows a Mac, passando per Linux e Windows Phone. Si tratta di client ancora in fase alpha o beta, alcuni ufficiali, altri sviluppati da terze parti: quelli per desktop, va da sé, richiedono che Telegram sia installato almeno su un dispositivo dotato di numero di telefono. Da quel momento riceverete i messaggi su tutti i dispositivi collegati e potrete rispondere da ognuno di essi. Discorso a parte vale per le conversazioni segrete. Quelle, per ovvi motivi, devono essere terminate sullo stesso dispositivo in cui sono state iniziate.


uploaded_image


In definitiva, se avete già familiarità con Whatsapp o applicazioni simili non avrete alcun problema a destreggiarvi con Telegram. Potete scaricarlo gratuitamente a questo indirizzo:
https://telegram.org

Fonte: http://www.downloadblog.it


uploaded_image


Descrizione dettagliata del sistema:
https://telegram.org/faq/it









Telegram, il vero anti-WhatsApp è un'app a prova di spia

Sviluppata da due fratelli russi, Telegram coniuga la velocità di WhatsApp, alle funzionalità di Snapchat e a un nuovo protocollo crittografico a prova di hacker

di Fabio Deotto

Questo sabato gli occhi di tutto il mondo erano concentrati su Whatsapp. Da poco Jan Koum aveva venduto la sua delicata creatura a quel gigante aspiratutto di Facebook, e già l’app registrava il primo, sonoro tonfo: in tutto il mondo migliaia di utenti non riuscivano più a mitragliarsi di faccine attraverso i propri smartphone, la rete si riempiva di sfottò e Jan Koum, seduto sulla sua montagna di dollari, soffocava maledizioni.

Mentre accadeva tutto ciò, in Russia c’era chi si sfregava le mani. Dopo il blackout di Whatsapp, nel giro di poche ore, quasi cinque milioni di utenti scaricavano un’app di messaggistica ai più sconosciuta, Telegram , facendola schizzare in cima alle classifiche degli app store.

Questa cosa ha sorpreso molti addetti ai lavori. Insomma, è comprensibile che l’acquisizione da parte di Facebook prima, e la caduta del servizio dopo, abbiano indotto diversi utenti a guardarsi intorno. Ma perché così tanti si sono rivolti a un’applicazione semi-sconosciuta, quando esistono fior di alternative a Whatsapp che possono già vantare un nutrito parco utenti?

Le ragioni sono molteplici. La prima, e più importante, è che Telegram si presenta come un’app studiata appositamente per garantire la segretezza delle conversazioni. In origine, infatti, Telegram doveva essere un banco di prova per il protocollo open-source MTProto , sviluppato dai fratelli russi Durov, già ideatori del social network Vkontakte.

Per molti versi, l’app è simile a Whatsapp, consente infatti di condividere messaggi, foto, video, posizioni geografiche etc., ma introduce una serie di funzionalità volte a sedurre gli utenti che hanno più a cuore la propria privacy. La funzionalità Secret Chat, ad esempio, permette di scambiare messaggi criptati con un altro contatto, decidendo un tempo limite entro cui la comunicazione venga eliminata dai server. Per assicurarsi che la codifica sia sicura, l’utente può sfruttare un’immagine creata per funzionare da chiave crittografica. Insomma, una sorta di via di mezzo tra Whatsapp, Snapchat e un’app di messaggistica per maniaci della segretezza.

Un altro elemento di novità è che Telegram consente a sviluppatori terzi di creare un proprio client Telegram. Del resto i fratelli Durov ci tengono a rendere chiara una cosa: Telegram non nasce per essere un’app da 19 miliardi di dollari, quanto per essere un sistema che consenta agli utenti di comunicare velocemente, gratuitamente e in totale sicurezza, senza bisogno di pubblicità o di acquisizioni di peso.

Cinque milioni di download in poche ore sono un buon punto di partenza, ora Telegram deve però trovare il modo di coinvolgere altri utenti e, soprattutto, di trattenerli sulla piattaforma, se vuole sopravvivere. Un punto a suo favore ce l’ha già: si è fatta la nomea di app sicura, una cosa non da poco in un mondo ancora sconvolto dagli scandali NSA.

E pensare che Facebook ha acquistato Whatsapp proprio per non dover subire la concorrenza di un’applicazione priva di pubblicità e poco interessata ai dati sensibili dei propri utenti. Se i fratelli Durov sono davvero intenzionati a mantenere salda la propria integrità, Mark Zuckerberg ha un’altra, enorme, gatta da pelare.

Fonte: http://mytech.panorama.it


uploaded_image


Il sito ufficiale di questo sistema:
https://telegram.org









Telegram Messenger è un'applicazione multipiattaforma gratuita e parzialmente open source. Gli utenti hanno la possibilità di inviare messaggi cifrati e messaggi che si auto-distruggono, foto, video e documenti (sono supportati tutti i tipi di file). Telegram è ufficialmente disponibile per Android, iOS e Windows Phone 8 (compresi i tablet pc, pc e anche tablet wifi). Esistono tuttavia client non ufficiali per OS X, Linux e Windows realizzate da sviluppatori indipendenti utilizzando le API di Telegram. Non elencati sul sito ufficiale, si possono trovare nei rispettivi store i client non ufficiali per BlackBerry e Firefox OS. È presente anche una versione web, utilizzabile da browser. Telegram è stato fondato nel 2013 dai fratelli Nikolai e Pavel Durov, i fondatori di VK, il più grande social network Russo.Telegram LLC è una società no-profit indipendente, non collegata a VK, con sede a Berlino. Nikolai ha creato il nuovo protocollo MTProto, sul quale Telegram è basato, mentre Pavel ha fornito sostegno finanziario e infrastrutture, attraverso il suo fondo Digital Fortress.


uploaded_image


Caratteristiche.
Telegram possiede dei criteri di sicurezza più rigidi rispetto ad altre app commerciali come WhatsApp e LINE. All'interno dell'applicazione si possono scegliere due tipi di chat. La chat normale utilizza una crittografia client-server e può essere utilizzata su più dispositivi contemporaneamente. La chat segreta utilizza una crittografia definita end-to-end (da punto a punto) ed è possibile accedere solo dai dispositivi che stanno partecipando alla conversazione. Telegram afferma che soggetti di terze parti, inclusi gli amministratori di Telegram, non possono accedervi.[8] I messaggi e i dati scambiati nelle chat segrete possono essere auto-distrutti dopo la lettura, stabilendo un periodo di tempo dopo il quale i messaggi scompariranno da entrambi i dispositivi.

Conversazioni criptate con il protocollo MTProto sviluppato da Telegram LLC
Le chat normali sono salvate sui server cloud di Telegram e possono essere visualizzate su più dispositivi rimanendo sincronizzate
Disponibile per smartphone e tablet, desktop e browser web
Possibilità di inviare foto, video e file di tutti i tipi
Gruppi fino a 200 membri
Le chat segrete con crittografia end-to-end non vengono salvate sui server
Messaggi auto-distruttivi nelle chat segrete
Stato dei messaggi: 1 spunta = inviato, 2 spunte = letto (aperto)


uploaded_image


Crittografia.
Tutte le chat sono crittografate secondo il nuovo protocollo MTProto creato da Nicolai Durov. Questo protocollo è basato su una crittografia simmetrica AES a 256-bit, la crittografia 2048 RSA e lo scambio di chiavi Diffie-Hellman.

Fonte: http://it.wikipedia.org




Pubblicato Venerdi 05 Settembre 2014 - 12:30 (letto 1939 volte)
Comment Commenti? Print Stampa Bookmark and Share



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Oodesk: pc virtuali gratuiti per tutti. (27/09/2016 - 10:34) letto 700 volte
Read Un bonus Inps per le donne disoccupate. (12/07/2016 - 10:38) letto 719 volte
Read Eco-cooler, il condizionatore gratuito. (06/07/2016 - 11:51) letto 889 volte
Read Dropcanvas: la scatola condivisa. (02/07/2016 - 12:59) letto 752 volte
Read Decreto per cambiare l'auto in elettrica. (10/02/2016 - 14:44) letto 1044 volte
Read L'alloro: usi e benefici. (05/01/2016 - 09:49) letto 899 volte
Read Videochiamare con Firefox Hello. (06/09/2015 - 11:10) letto 795 volte
Read Pesticidi naturali dai funghi. (03/09/2015 - 09:37) letto 818 volte
Read Come riusare le cassette della frutta. (01/09/2015 - 09:51) letto 1197 volte
Read Frigo-depuratore senza elettricitica'. (27/10/2014 - 16:18) letto 1129 volte
Read Acqua dall'umidita' dell'aria. (27/10/2014 - 16:12) letto 1258 volte
Read 5 alternative naturali alla candeggina. (27/10/2014 - 16:09) letto 1162 volte
Read Solar Flower per il calore solare. (27/10/2014 - 16:07) letto 1092 volte
Read Telegram: l'accesso da questo sito. (04/10/2014 - 13:50) letto 2163 volte
Read L'artista delle case per i poveri. (05/09/2014 - 13:20) letto 1424 volte
Read Tremila km. con un litro di benzina. (05/09/2014 - 13:05) letto 1137 volte
Read Stan Meyer e la sua auto ad acqua. (05/09/2014 - 13:01) letto 1385 volte
Read Energia eolica cinese in Russia. (05/09/2014 - 12:50) letto 1125 volte
Read Telegram: messaggistica avanzata. (05/09/2014 - 12:30) letto 1939 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
Risparmio.png
 
Riferimenti


 
Sondaggio

Cosa apprezzi maggiormente dalla Gabry?








Voti: 83 | Commenti: 0
 
Segnalazioni


 
Login






Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti

Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Calendario

Data: 24/09/2017
Ora: 12:28
« Settembre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
 
Lettura


Selezionate un testo dentro il sito e premete il tasto sotto per ascoltarlo in lingua italiana.


Freely inspired to Mollio template